Turisti alla scoperta delle ceramiche di Appignano

img_9546Turisti alla scoperta delle bellezze più nascoste, come le ceramiche di Appignano. Merito dell’iniziativa di “Noi Marche”, realizzata in collaborazione con i camping maceratesi e del Fermano e con il supporto dell’assessorato al Turismo del Comune.
Nel laboratorio della Scuola di Ceramica Maestri Vasai di Appignano, i visitatori, anche stranieri, sperimentano la lavorazione della terracotta al tornio e ricevono in regalo le “opere” create sotto la supervisione del maestro Fabio Tavoloni e dell’artista Laura Scopa.
Quindi una visita al centro storico del paese ed una degustazione dei vini locali nella Cantina storica di Villa Forano. “Sono piccole iniziative – dice Daniela Zepponi, assessore comunale alla Cultura e al Turismo – realizzate con la collaborazione dei volontari del Taxi sociale, della traduttrice Lucia Cerquetella, della MAV e della Pro Loco, che vanno senza dubbio perfezionate, ma che dimostrano che anche ad Appignano, un tempo considerato esclusivamente centro industriale del mobile, c’è la voglia e la possibilità di offrire un turismo di qualità”.

Contenuto inserito il 01/08/2013
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità