Non si ferma l’impegno per la prevenzione delle dipendenze!

COMUNE DI APPIGNANO: CONTINUA SENZA SOSTA LA PREVENZIONE ALLE DIPENDERNZE PATOLOGICHE E IL SUPPORTO ALLA GENITORIALITA’-UN LAVORO DI SQUADRA

Come ormai da tempo, anche quest’anno, l’Amministrazione Comunale di Appignano si è impegnanta nell’affrontare le problematiche giovanili e nell’organizzare attività formative ed informative sulle tematiche di prevenzione dalle dipendenze patologiche e nella sensibilizzazione alla cultura della legalità: alcol, droghe,  gioco d’azzardo, dipendenza digitale, bullismo e cyber bullismo. Argomenti che sono stati affrontati con i ragazzi della scuola primaria e secondaria di I grado. Sono stati inoltre intrapresi percorsi di supporto alla genitorialità per accompagnare i partecipanti nella riflessione sul rapporto e sul dialogo tra la coppia e tra genitori e figli, ed a ricercare spazi, tempi e modalità relazionali che facilitino un concreto approccio educativo per la crescita dei propri figli con l’educatore Angelisanti e lo psicoterapeuta dott. Marini. Incontri “Nati per Leggere-leggere è familiare” e dono del libro ai nuovi nati.

 

L’Assessore Natascia Compagnucci con delega alle problematiche dell’età evolutiva  “In questi anni abbiamo fatto un lavoro di squadra, una squadra eterogenea che man mano si è ampliata (amministrazione, insegnanti, parrocchia, catechiste, ecc.) ed ogni giocatore ha dato un contributo fondamentale per raggiungere lo stesso obiettivo che ci sta a cuore: informare i ragazzi e aiutarli a sviluppare un pensiero critico su queste tematiche e supportare  i genitori  a svolgere il loro ruolo con maggiore consapevolezza”.

 

Sono giunti al termine i percorsi formativi durati tutto l’anno scolastico 2018/19,  molteplici gli argomenti trattati da professionisti del settore: “Cosa sai dell’alcol?” con la dott.ssa Valeria Cegna dell’associazione Glatad, droghe e conseguenze neurologiche con il dott. Gasparrini e l’Ass. Anglad di Tolentino affrontati sia con i ragazzi che con le famiglie, Cultura della Legalità: sicurezza stradale e ambientale, bullismo e cyberbullismo, corretto uso del cellulare, affrontati dal maresciallo Proietti e Mastrantoni  della stazione dei Carabinieri di Appignano. Visita alla stazione operativa della Caserma dei Carabinieri di Macerata. Corretto uso dei social network, dipendenza digitale, vantaggi e pericoli della rete e sicurezza informatica affrontato  da Paolo Nanni del DDP AV3. “Emoji Me” con operatori del Dipartimento Dipendenze Patologiche di Macerata.  “Affettività e Sessualità”: incontri con i ragazzi della fascia di età 12-16 anni affrontati dalla psicoterapeuta dott.ssa Magnaterra.

Il Sindaco Osvaldo Messi: “Non possiamo rimanere indifferenti a certe problematiche, i ragazzi sono il nostro futuro, è importante creare una rete che li guidi e li supporti e per questo  ringrazio tutte le istituzioni che ci aiutano a perseguire questo obiettivo. Siamo ormai a fine mandato ma i percorsi intrapresi da alcuni anni sulla prevenzione e sul supporto alla genitorialità  sono per noi importantissimi ed è per questo che li abbiamo inseriti anche nel nostro programma elettorale della lista “COSTRUIAMO INSIEME” che propone come candidato sindaco Mariano Calamita.

Contenuto inserito il 23/05/2019
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità