Coronavirus: Ordinanza Regione Marche

Il Presidente della Regione Marche con Ordinanza n. 1 del 25 febbraio 2020 ha disposto le “misure in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19”; le misure prevedono, a partire dalle ore 00.00 di mercoledì 26 febbraio 2020 e fino alle ore 24.00 del 04 marzo 2020:

a) la sospensione di tutte le manifestazioni pubbliche, di qualsiasi natura;

b) la sospensione dei servizie ducativi dell’infanzia e delle scuole di ogni ordine e grado, nonché della frequenza delle attività scolastiche, universitarie (lezioni, esami di profitto e sedute di lauree) e di alta formazione professionale e dei percorsi di istruzione e formazione professionale, salvo le attività formative svolte a distanza e quelle relative alle professioni sanitarie ivi comprese i tirocini.

c) la sospensione di ogni viaggio di istruzione sia sul territorio nazionale sia estero;d)la sospensione dell’apertura al pubblico dei musei e degli altri istituti e luoghi della cultura e delle biblioteche;

e) la sospensione dei concorsi pubblici fatti salvi quelli relativi alle professioni sanitarie per le quali dovranno essere garantite le opportune misure igieniche.

 

Si ricorda inoltre che, per eventuali segnalazioni si raccomanda di chiamare:

il Numero Verde attivato dal Ministero della Salute: 1500

il Numero Verde attivato dalla Regione Marche: 800936677 (attivo da domani con orario 8/20)

Per ulteriori aggiornamenti è possibile visitare la seguente pagina attivata dal Ministero della Salute: http://www.salute.gov.it/nuovocoronavirus

Si raccomanda di seguire il decalogo finalizzato a prevenire la diffusione del Coronavirus:

  1. Lavarsi spesso le mani.
  2. Evitare il contatto con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute.
  3. Non toccarsi naso, occhi e bocca con le mani.
  4. Coprirsi bocca e naso se si starnutisce.
  5. Non prendere farmaci virali né antibiotici a meno che siano prescritti dal medico.
  6. Pulire le superfici con disinfettanti a base di cloro e alcol.
  7. Usare la mascherina solo se si sospetta di essere malato o se si assiste persone malate.
  8. I prodotti made in China e i pacchi ricevuti dalla Cina non sono pericolosi.
  9. Gli animali da compagnia non diffondono il nuovo Coronavirus.
  10. Contattare il numero 1500 se hai febbre o tosse e sei tornato dalla Cina da meno di 14 giorni.

 

Si ringrazia la cittadinanza per la collaborazione

 

Appignano, li 26 febbraio 2020

 

IL SINDACO

Mariano    Calamita

In allegato l’avviso

avviso-covid-appignano

Contenuto inserito il 26/02/2020
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità