PROGETTO HOME CARE PREMIUM 2019: assistenza domiciliare

DESTINATARI:

dipendenti e pensionati pubblici, i loro coniugi (non separati), parenti e affini di primo grado anche non conviventi, i soggetti legati da unione civile e i conviventi, i fratelli e le sorelle del titolare se questi ne è curatore o tutore.

COSA SERVE PER FARE DOMANDA:

–  PIN INPS DISPOSITIVO del titolare e/o del beneficiario;

– Dichiarazione sostitutiva unica finalizzata al rilascio di ISEE socio sanitario del nucleo familiare del beneficiario ( o ISEE Minorenni in caso di beneficiario minorenne);

– Modulo di delega e documento di identità nell’ipotesi che non sia il diretto beneficiario a presentare la domanda.

 

COME FARE DOMANDA:

  • Sul sito web dell’INPS: inps.it accedendo con il proprio PIN dispositivo alla sezione “Domande Welfare in un click”
  • Rivolgendosi al contact Center dell’INPS al numero 803.164 (da fisso) o 06.164164 da cellulare, muniti di PIN dispositivo;
  • Rivolgendosi al Patronato, muniti di DSU e del verbale di accertamento dello stato di invalidità.

 

QUANDO FARE DOMANDA:

dalle ore 12.00 del 04 APRILE 2019 alle ore 12.00 di martedì 30 APRILE 2019 solo ed esclusivamente in via telematica. Per informazioni ed assistenza nella compilazione della domanda è possibile rivolgersi alla Sportello IRCR Social Point “Informanziani” (recapito: 0733.263026).

 

PRESTAZIONI RICONOSCIUTE: l’INPS può assegnare un contributo economico mensile per il rimborso (totale o parziale) delle spese sostenute per l’assistente familiare/badante (prestazione prevalente). L’INPS, inoltre, può prevedere il riconoscimento di servizi a sostegno della domiciliarità (es. operatori socio-sanitari, educatori professionali, fisioterapisti ed altri operatori professionali) servizi di sollievo, trasferimento assistito, fornitura di supporti, percorsi di integrazione scolastica, ecc.. (prestazioni integrative).

 

Contenuto inserito il 12/04/2019
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità